mercoledì 3 giugno 2015

Carrara Show, fra fumetti veri... e di marmo!

Secondo molti, i primi fumetti (seppur rudimentali e in copia unica) sono le incisioni rupestri dei primi uomini delle caverne... oltre 10 mila anni fa. L’ultimo dei 4 giorni di Carrara Show, ha visto ieri la presentazione di ben 16 illustrazioni straordinarie firmate da grandi illustratori e incise su marmo!

Il salone dei giochi e del fumetto tenutosi da sabato 30 maggio a ieri 2 giugno ha visto migliaia di visitatori partecipare a giochi vecchi e nuovi, assistere a spettacoli o essere protagonisti con gli youtubers più noti del momento, con 214 espositori (di cui 14 stranieri) su 25 mila mq. Grazie alla presenza di diverse aree tematiche (fumetto, videogame, entertainment, area Kids) la nuova manifestazione ha soddisfatto le aspettative degli appassionati oltre che di semplici curiosi, con il coinvolgimento delle scuole della provincia di Massa Carrara, oltre 250 eventi fra cui 50 incontri e presentazioni, 22 spettacoli con 7 concerti, 14 workshop e 25 tornei, con la presenza di 50 associazioni ludiche, culturali, sportive.

Fiore all’occhiello di questa prima edizione è stato “Fumetto su Marmo”, evento davvero unico e giustamente rappresentativo della realtà locale, realizzato in collaborazione con gli specialisti dello studio Tor Art e l’impianto di T&D Robotics. Un progetto complesso e affascinante che parte dal disegno a mano libera, poi scansionato e rielaborato da sofisticati macchinari in grado di incidere su sottili lastre di marmo bianco di Carrara, dando vita a vere e proprie opere d’arte. A cimentarsi con questa tecnica innovativa nel corso delle quattro giornate di manifestazione sono stati alcuni dei più noti illustratori italiani: Leo Ortolani (la cui immagine realizzata apre questo post) e Pedro Andreo, Silvia Tidei e Mario Del Pennino, Bigio e Giuseppe Di Bernardo, Bruno Brindisi e Lucio Parrillo, i Dentiblù e Fabio Civitelli, Giorgio Cavazzano e il Pitore di Santini alias Alfredo Castelli, Felinia e Federico Maria Sardelli, Capras e Tuono Pettinato, oltre al carrarino Emanuele “Manu” Tonini.

Ma come sempre, è difficile raccontare un festival a chi non c’era: a questi link ecco alcune foto della prima, la seconda, la terza e la quarta delle giornate di Carrara Show, che ha dato appuntamento all’edizione 2016 con nuove sorprese.

1 commento:

  1. Nice information

    Bianco Carrara

    Bianco Carrara is quarried from a bedrock quarry in Bianco Carrara Italy and is one of the many white marbles produced in this area.

    RispondiElimina