lunedì 24 luglio 2017

XXXIII Cartoon Club a Rimini, 115 mila presenze

XXXIII Cartoon Club ha chiuso ieri con pieno successo anche l’edizione 2017: il Festival internazionale del Cinema d’Animazione, del Fumetto e dei Games si è tenuto con il XXI Riminicomix raggiungendo 115 mila presenze tra piazzale Fellini e le inedite location del Teatro Galli e Castel Sismondo.

9 lungometraggi, 6 premi, 9 mostre, oltre 80 ore di cortometraggi in animazione, 3 mila iscritti alle gare della XIII Cosplay Convention tra singoli e gruppi, per un totale di oltre 5 mila partecipanti, anche da Germania, Francia e Austria. In 55 hanno partecipato alla prima edizione del Festival canoro non competitivo. E poi anteprime nazionali come due episodi di Dragon Ball Super e anteprime mondiali come 3 opere a fumetti non ancora pubblicate nella mostra “Arrivano dal mare”, 12 incontri con gli autori, albi a fumetti inediti, presentazioni e aperitivi nel clima familiare che contraddistingue da sempre l’evento riminese.

Non poche le sorprese: all’incontro dedicato a Zagor tra il pubblico sono intervenuti anche due appassionati provenienti dall’Argentina, che gli autori del fumetto hanno quindi voluto premiare con un disegno e un libro autografati. Alfredo Castelli ha rivelato che, oltre alla serie mista fra live action e animazione I misteri di Mystère su Sky Arte HD, la nuova stagione porterà anche uno sceneggiato radiofonico dedicato al Buon Vecchio Zio Marty su Radio 24.

Alla “maga della plastilina” (ben nota fin dai tempi di Carosello) Fusako Yusaki, nata in Giappone nel 1937 e che dal 1964 vive e lavora a Milano, è andato il Premio Cartoon Club alla carriera (immagine in alto).

Il XXI Premio “Signor Rossi” per film d’animazione realizzati dagli studenti delle scuole di cinema d’animazione internazionali è stato assegnato (dalla giuria formata da Andrzej Roman Jasiewicz, Francesco Mariotti, Anna Lucia Pisanelli, Jerzy Kucia e Natalia Talkowska) a The Switchman di Mehdi Khorramain (Iran, 2016) per la qualità del soggetto, l’originalità del tratto, la fluidità dell’insieme e l’ottima sincronizzazione tra musica ed immagini.

Il VII Premio Cartoon Club è stato assegnato (in giuria Nedo Zanotti, Maurizio Forestieri, Marino Guarnieri, Franco Serra e Fusako Yusaki) a Aenigma di Aris Fatouros e Antonis Ntoussias (Germania, 2016), per l’efficacia grafica e il contesto narrativo generale, supportato da idee visive di particolare efficacia.

Il Premio Cartoon Kids è stato assegnato (da una giuria di oltre 300 bambini) ad Arthur - The stray dog (Germania, 2017) di Irina Moroz e Sebastian Fischer, studenti della Hochschule Hannover University of Applied Sciences and Arts.

Il VIII Premio Cartoon Junior è stato assegnato (in giuria Emiliano Fasano, Paolo Pagliarani, Loris Cantarelli) a Le Saut de l’ange del gruppo di adulti e bambini Camera-etc (Belgio, 2016) per la compattezza di narrazione, grafica e animazione.

Il XXI Premio Franco Fossati per i saggi italiani sul fumetto (con Gianni Brunoro, Luca Boschi, Giulio C. Cuiccolini, Luigi F. Bona e Paolo Guiducci in giuria) è stato assegnato al saggio Graphic Novel (Tunué) di Andrea Tosti “per la monumentale dimensione di un’opera dal titolo pur icasticamente semplice, intesa a indagare un filone evolutivo del fumetto considerabile attualmente come il livello più maturo della sua capacità espressiva”, con menzione speciale al saggio La seduzione dell'immagine curato da Francesco De Nicola (Gammarò), “per la zelante documentazione dei principali fra le centinaia di articoli di Claudio Bertieri”.

Il XIII Premio Fede a strisce “Roberto Ramberti”, riconoscimento unico in Italia ai fumetti che sanno meglio comunicare i valori religiosi, è stato assegnato (dalla giuria formata da Stefano Gorla, Alessandro Bottero, Giulio C. Cuccolini, Paolo Guiducci) al vol.12 di Don Camillo a fumetti (ReNoir Comics) di Davide Barzi e Alberto Locatelli tra gli autori, con menzione d’onore ai più recenti Rat-Man nn.113-121 di Leo Ortolani (Panini Comics) e Caterina da Siena di Andrea Meucci e Giorgio Carta (Kleiner Flug).

Qui sotto un’intervista al 38enne Marco Regina, lead animator in forza alla DreamWorks di Los Angeles e protagonista di un’apprezzata masterclass nei giorni del festival: 

mercoledì 19 luglio 2017

XXXIII Cartoon Club, inizia XXI Riminicomix

Si riaccende domani l’anima più giocosa e colorata del 33° Cartoon Club, il Festival Internazionale del Cinema d’Animazione, del Fumetto e dei Games fin dal 1985 a Rimini.

Nello storico parco Fellini, nel cuore di Marina centro, da giovedì 17 luglio torna la XXI Riminicomix (fino a domenica 23 luglio, come sempre dalle ore 17 alle ore 24), la più grande mostra mercato dell’estate italiana, interamente a ingresso gratuito! Concerti dal vivo, anteprime editoriali, collezionismo, antiquariato, incontri con gli autori, performance, spettacoli e l’attesa XIII Cosplay Convention con migliaia di partecipanti da tutto il mondo.

A Riminicomix ci si potrà anche fare immortalare in una fedelissima e sorprendente riproduzione 3D. Merito del riminese Luca Miserocchi e della sua Bottega dello Scultore. Grazie alle più recenti applicazioni tecnologiche di esecuzione trimensionale, i cosplayer in costume, ma anche i semplici appassionati e curiosi, potranno avere il proprio mini-me. La Bottega dello Scultore avrà il suo stand nei pressi della celebre Fontana dei Quattro Cavalli.

L’intero programma di proiezioni, anteprime e incontri con gli autori è disponibile a questa pagina, oltre alle numerose novità editoriali raccolte a quest’altra pagina. Buon divertimento, qui sotto con la canzone ufficiale della più grande mostra mercato a ingresso libero nel Bel Paese!




domenica 16 luglio 2017

“Fumo di China” e le novità editoriali a Cartoon Club

Anche quest’anno, in occasione del XXXIII Cartoon Club, il Festival Internazionale del Cinema d’Animazione, del Fumetto e dei Games di Rimini che contiene la XXI mostra mercato Riminicomix, oltre ai laboratori mattutini “Fumetti on the Beach” (al Bagno 26, sul Lungomare Tintori 30) e agli incontri pomeridiani con gli autori (alla Palazzina Roma, in piazzale Fellini 3) il fumetto sarà protagonista con due albi inediti e in anteprima il doppio numero estivo FdC n.264/265.

I due albi inediti targati Cartoon Club (una tradizione avviata nel 2001 da una storia speciale del Rat-Man di Leo Ortolani) quest’anno vedranno un gustoso crossover bonelliano fra Martin Mystère e i Bonelli Kids, che faranno il loro esordio su carta con una storia inedita di 12 pagine a colori in un’avventura scritta da Alfredo Castelli e disegnata da Luca Bertelè (con ospiti speciali diversi altri ben noti personaggi del fumetto mondiale!), e la prima avventura italiana di Josif, il gorilla cosmonauta creato da Fabiano Ambu e Davide Barzi in un albo speciale da collezione con i disegni di Alberto Locatelli (che indaga il curioso nesso fra gli spregiudicati esperimenti del programma spaziale sovietico e la lunga pausa del regista Federico Fellini alla fine degli anni Cinquanta: una storia d’ambientazione romagnola e dal gusto inevitabilmente amarcord!).

Il doppio numero estivo di FdC n.264/265 – che festeggia il 300° fascicolo di sempre, nel pieno dei festeggiamenti per i 40 anni di vita editoriale, con una dose extralarge di interviste, approfondimenti, recensioni e curiosità sul settore, in particolare l’ingresso in pianta stabile della striscia a fumetti Paputsi e un inserto con una lunga chiacchierata inedita con lo storico autore del fumetto argentino Carlos Trillo, scomparso nel 2011 – sarà disponibile in anteprima rispetto alla regolare distribuzione nelle migliori edicole e fumetterie d’Italia che avverrà a fine mese.

Inoltre saranno disponibili nuovi quaderni della preziosa linea Kabinett (realizzati da Agenzia NFC con grafica di qualità, interno in pregiata carta uso mano avorio 100 g/mq) dedicati al Rat-Man di Leo Ortolani, Vanessa Cardinali, Josif di Fabiano Ambu & Davide Barzi, Davide Frisoni in arte Friba Art, Marco Bolognesi, Michele Targonato, Massimo Modula, Gianluca Costantini.

A questo si aggiungono due cartoline di Vanessa Cardinali e Fibra Art contenute in un folder ufficiale da collezione realizzato da Poste Italiane a supporto degli annulli filatelici previsti per le date del 17 e 20-23 luglio, stampate nella quantità di mille esemplari, più un ulteriore set di tre cartoline firmate da Vanessa Cardinali, Friba Art, Fabiano Ambu.

Ulteriori ospiti speciali, l’albo “Solo per il tuo occhio” della serie The Cannibal Family creata da Stefano Fantelli e Rossano Piccioni che sarà dato in omaggio ai partecipanti all’incontro con gli autori e il debutto cartaceo per Edizioni Inkiostro di Hangar 66 di Max Bertolini (che esordì su FdC oltre 25 anni fa!), il primo “social comic” in cui autore e lettori partecipano alla creazione di un mondo.

Al centro dello storico Parco Fellini, di fronte al celebre Grand Hotel nel cuore della zona di Marina centro, nei giorni dal 20 al 23 luglio si terrà la XXI mostra mercato Riminicomix (come di consueto aperta dalle ore 17 alle ore 24), tuttora la più grande a ingresso gratuito in Italia. Concerti dal vivo, anteprime editoriali, collezionismo, antiquariato, incontri con gli autori, albi a fumetti inediti, performance, spettacoli come la XIII Cosplay Convention con migliaia di partecipanti da tutto il mondo...

Per tutti i dettagli, l’intero programma è disponibile qui.

venerdì 14 luglio 2017

“Arrivano dal mare”, in mostra a Rimini

“Arrivano dal mare: Storie a fumetti di viaggi e speranze, migranti e pescatori” è il titolo della grande mostra che il XXXIII Cartoon Club di Rimini propone, dal 17 al 23 luglio, presso le sale quattrocentesche di Castel Sismondo (come ogni iniziativa del festival da sempre a ingresso libero). Un’occasione imperdibile per scoprire autori, storie, personaggi che hanno raccontato il mare attraverso la Nona Arte.

Tra i vari titoli proposti, la mostra vanta ben tre anteprime mondiali: le prime 5 tavole del romanzo a fumetti Illegal di Eoin Colfer, Andrew Donkin e Giovanni Rigano (Hodder Publishing), alcune pagine della miniserie Liberté di Alessandro Di Virgilio e Michela Cacciatore (presto in uscita per Editoriale Aurea: in basso un breve filmato), e qualche gustoso assaggio della nuova serie sull’immortale Sandokan (che vedrà presto la luce per Star Comics).

Le aree tematiche della mostra saranno: Pirati, Adattamenti, Migranti, Supereroi, Avventurieri, Mostri marini, più una sezione dedicata a Vanessa Cardinali, che ha realizzato la locandina per la mostra, oltre a quella per l’intero festival.

Una speciale attenzione merita la sezione “Sulla stessa barca: Il mondo del fumetto incontra i popoli in fuga”, che propone una selezione delle opere realizzate da fumettisti italiani e raccolte dall’Associazione Culturale FumettomaniaFactory in seguito ai tragici eventi del 3 ottobre 2013: quel giorno, almeno 368 naufraghi persero la vita nei pressi del porto di Lampedusa. La vendita dei cataloghi del progetto andrà a finanziare attività per i migranti che sbarcano in Sicilia.

Venerdì 21 luglio alle ore 19.15, il curatore Matteo Laudiano con il collaboratore Maurizio Carnago presenteranno la mostra al pubblico presso la Palazzina Roma, in via Luci del Varietà. Vi aspettiamo! 


mercoledì 12 luglio 2017

Tornano Cartoon Club e Riminicomix

Annunciata stamattina in conferenza stampa la XXXIII edizione di Cartoon Club, il Festival Internazionale del Cinema d’Animazione, del Fumetto e dei Games, che a Rimini dal 17 al 23 luglio raddoppia le location, incrementando l’offerta con ancora più eventi del solito.

La sua anima di Festival del Cinema si riaccende nell’elegante e suggestiva location di Castel Sismondo, cuore del centro storico di Rimini, con una programmazione più vicina al mondo dell’animazione e del fumetto visti dal loro interno, attraverso mostre, proiezioni, anteprime, incontri con gli autori, presentazioni e i coinvolgenti aperitivi al Castello... tante iniziative e anteprime impossibili da riassumere in poche righe: tutti i dettagli qui. Tra le novità, un esclusivo annullo postale dedicato al festival, il cui manifesto quest’anno è firmato da Vanessa Cardinali!

L’anima più giocosa e commerciale tornerà invece come sempre nello storico Parco Fellini, nel cuore di Marina centro, con la XXI mostra mercato Riminicomix (dal 20 al 23 luglio, come di consueto aperta dalle ore 17 alle ore 24), tuttora la più grande a ingresso gratuito in Italia.

Concerti dal vivo, anteprime editoriali, collezionismo, antiquariato, incontri con gli autori, albi a fumetti inediti (quest’anno con il gorilla cosmonauta Josif e Martin Mystère che incontra i Bonelli Kids!), performance, spettacoli come la XIII Cosplay Convention, con migliaia di partecipanti da tutto il mondo. L’intero programma è disponibile qui

Qui sotto uno dei momenti da sempre più caratteristici del festival, le mattinate di “Fumetti on the Beach” con i disegnatori ospiti in una stazione balneare!


sabato 8 luglio 2017

In edicola “I grandi della scienza a fumetti”

Dopo la breve collana divulgativa dello scorso anno “I manga della scienza”, da oggi è in edicola a richiesta con il Gruppo Espresso e il mensile Le Scienze la collana settimanale “I grandi della scienza a fumetti”, 8 volumi brossurati con alette a soli 9,90 euro – alcuni inediti in italiano! – sui grandi scienziati dell’era moderna, che hanno segnato un punto di svolta non soltanto in ambito scientifico ma anche nella società. Gli autori sono spesso scienziati che hanno collaborato con celebri illustratori per dar vita a opere uniche nel loro genere.

Ai primi volumi Feynman di Jim Ottaviani & Leland Myrick (sul fisico statunitense premio Nobel per la fisica nel 1965 per le sue teorie sul mondo subatomico) e The Imitation Game di Jim Ottaviani & Leland Purvis (sul matematico britannico Alan Turing, pioniere della scienza dell’informazione e dell’intelligenza artificiale) seguiranno Logicomix di Christos H. Papadimitriou, Alecos Papadatos & Annie Di Donna (sulle vicende personali e professionali del filosofo e logico britannico Bertrand Russell) e Cosmicomic di Amedeo Balbi & Rossano Piccioni (sulla storia dei personaggi che scoprirono il big bang), poi Trinity di Jonathan Fetter-Vorm (sul Progetto Manhattan con cui gli Stati Uniti costruirono la bomba atomica) e Un pensiero abbagliante di Ottaviani & Pirvus (biografia del fisico danese Niels Bohr, uno dei padri della meccanica quantistica), infine T-Minus di Ottaviani, Zander Cannon & Kevin Cannon (sulla corsa alla Luna tra Stati Uniti e Unione Sovietica) e Charles Darwin di Eugene Byrne & Simon Gurr (biografia del naturalista britannico padre dell’evoluzionismo).

Come ci ha personalmente confermato Andrea Plazzi – fra l’altro tra i fondatori della nostra rivista nel 1978, intervistato ad hoc sul prossimo doppio estivo FdC n. 264/265 – della Symmaceo Communications che si occupa del riadattamento grafico dei volumi (il primo era ad esempio stato pubblicato come cartonato della Bao), si tratta solo di un primo ciclo a cui ne seguirà almeno un altro, con ulteriori fumetti inediti. Un’ottima notizia per tutti... e allora, buona lettura!

giovedì 6 luglio 2017

Un altro parco d’Italia con arredo a fumetti

Grande festa a base di fumetti la scorsa domenica 2 luglio a Breganze (VI) presso il parco Alberto Simioni. L’iniziativa si è svolta a coronamento di una raccolta fondi promossa sul web per 13 settimane (dopo le 400 firme che portarono all’apertura del parco, sullo stile del Bonvi Parken di Modena) con l’obiettivo di completare l’arredo del parco inaugurato un anno fa, il 26 giugno 2016. La particolarità è che non si sta parlando di panchine o giochi per bambini già presenti, ma di 5 nuove sagome giganti che riproducono i più famosi personaggi creati dal fumettista locale Alberto Simioni, scomparso nel 1990, che sono andate ad aggiungersi alle altre installate e inaugurate con la cerimonia di intitolazione del parco, a pochi metri da quella che un tempo fu l’abitazione del fumettista.

Simioni, nonostante la prematura scomparsa a soli 38 anni, ha avuto modo di produrre un’immensa quantità di storie a fumetti per lo più su Il Piccolo Missionario, il Giornalino, Più, il Messaggero dei Ragazzi e La Voce dei Berici. Personaggi come Gigitex, Cina Ping-Pong e Ivan, il cavaliere Mark e i simpatici Kizito e Namusisi ora fanno parte del piccolo parco nel comune vicentino.

La grande festa del fumetto è durata tutto il pomeriggio e che ha dato l’occasione ai partecipanti d’incontrare una nutrita rappresentanza di disegnatori e illustratori professionisti vicentini e portarsi a casa così qualche disegno o farsi una chiacchierata sulla comune passione per il fumetto e l’illustrazione. All’iniziativa promossa dal gruppo BreganzeComics, prossimo ai 40 anni di presenza sul territorio, hanno dato un contributo determinate gli “Amici di Alberto Simioni”, sigla che raggruppa quanti hanno concorso alle spese per la realizzazione dell’arredo nonché l’Amministrazione comunale, il circolo Arci “La Ciacola” e il locale Gruppo di Ricerca Storica. Erano presenti, fra gli altri, autori come Davide Charlie Ceccon, Davide Corsi, Elisa Ferracini, Michela Mika Fusato, Enrico ET Trentin, OAK, Gabriele Padoan “Scotolati”, Giuliano Piccininno, Luca Pozza, Carlo Velardi, Melissa Zanella, Stefano Zattera... oltre a tanti lettori (anche idealmente) cresciuti con le creazioni di Simioni. 

Qui un breve video dell’inaugurazione delle nuove sagome e sotto un altro filmato: