lunedì 6 luglio 2015

Il trasloco degli archivi DC Comics

Con la scelta strategica di spostare i propri uffici dalla storica sede newyorchese al 432 Fourth Avenue di Manhattan (annunciata due anni fa e concretizzatasi lo scorso aprile durante la pausa-reboot della saga Convergence, con tanto di tweet ufficiale e affettuosa risposta Marvel), la DC Comics ha traslocato a Burbank in California, per essere più vicino agli studi della casa madre Warner Bros.anche in prospettiva alle prossime produzioni su grande schermo... di cui parliamo in particolare su FdC n.239 ora in edicola e fumetteria.

Come in ogni trasloco che ognuno ha sperimentato sulla sua pelle (FdC l’ha fatto l’ultima volta nel 1998, dalla NED 50 di Milano a Cartoon Club di Rimini, che ci pubblica tuttora), con l’occasione si riscoprono materiali dimenticati o che non si vedono da anni.

La prestigiosa rivista The Hollywood Reporter (la prima a trattare esclusivamente argomenti dell’industria cinematografica, dagli anni Cinquanta allargatosi alla tv e negli Ottanta agli altri media) ha filmato un breve reportage che mostra quasi per la prima volta gli interni dell’archivio DC Comics dove erano raccolti memorabilia come materiali dai film e flipper in esclusiva, per non parlare degli oltre centomila albi a fumetti e 8 mila volumi che lo storico Steve Korté ha stimato essere stati trasportati in oltre 600 scatoloni.

Qui sotto lo storico filmato:

video

Nessun commento:

Posta un commento