martedì 9 maggio 2017

“Annuario del Fumetto 2017” in edicola e fumetteria

Una copertina, filologicamente impeccabile, del kirbyano per eccellenza Leo Ortolani introduce il nuovo Annuario di FdC che fa il punto sui fumetti nell’era globale.

Mentre non accenna a diminuire l’incredibile offerta tra 30 mila edicole, 3 mila librerie e 300 fumetterie nel Bel Paese, nell’Annuario del Fumetto 2017 la redazione di FdC approfondisce la situazione italiana e internazionale, ragionando sulle mosse delle principali realtà editoriali e incontrando autori, editori e operatori del settore.

Il nostro omaggio al Re dei Comics “che disegnava in 3D anche quando lo faceva in 2D” (come ricorda sempre Leo), nel centenario della nascita, parte da un’intervista a Ortolani per poi raccontare appassionatamente l’intera carriera di Kirby, degli inizi e l’incontro con Joe Simon agli sviluppi “dietro le quinte” degli anni più celebri e innovativi con Stan Lee e la nascita dei maggiori eroi Marvel, la polemica con la Casa delle Idee e la rottura, il passaggio alla concorrente DC Comics con nuovi eroi (tutt’altro che minori, amatissimi anche se meno fortunati) e gli scampoli finali fino all’eredità creativa nell’immaginario collettivo di oggi con i film e telefilm di Hollywood.

E poi interviste a Matteo Buffagni (dai supereroi a Diabolik), Stefano Gorla (fino al 2016 direttore a il Giornalino e Gbaby oltre a Super G), Massimo Dall’Oglio (“mangaka bonelliano” intervistato dal nostro ex redattore Federico Memola su fantascienza e influenze degli stilemi d’Oriente e Occidente), Carlo Ambrosini (sul ritorno del suo Napoleone), Elena Mirulla (che dopo le Sexy Tales ci presenta Super Tits) e le immancabili “Pagine Gialle del Fumetto Italiano”: tutti gli indirizzi aggiornati di agenzie, associazioni, editori, fiere, scuole, fumetterie, siti...

Spazio quindi alla disamina tradizionalmente “senza peli sulla lingua” sul mercato nazionale: alcuni numeri, parziali ma significativi, le tendenze del mercato statunitense e una panoramica su quelli italiano, franco-belga e giapponese, più alcune curiosità poco segnalate perfino dal web.

E infine, le tradizionali “top 5” di redattori e collaboratori di Fumo di China, più le 5 migliori ristampe in assoluto. Tutto questo ancora (ora anche acquistabile via PayPal dal nostro sito rinnovato!), in 64 pagine tutte a colori... a soli 7 euro in edicola e in fumetteria: buona lettura!

Nessun commento:

Posta un commento